Unità ventilanti con scambiatori rotativi Entalpici

unità ventilanti scambiatori rotativi

Le unità ventilanti della serie ROTO utilizzano scambiatori di calore rotanti la cui superficie, rivestita di materiali igroscopici, è in grado di trasferire sia calore che umidità da un flusso d’aria all’altro.

Disponibili sia in versione AC che EC, i recuperatori ROTO soddisfano i requisiti della UE 1253/2014 in termini di rendimento minimo (73%) ed aggiungono la loro capacità di trasferire calore latente sotto forma di umidità.

Alle normali condizioni estive delle nostre latitudini, ciò significa triplicare la quantità di energia recuperata, e ridurre proporzionalmente il carico del gruppo frigorifero. In fase invernale si ottiene una parziale umidificazione, evitando di introdurre in ambiente aria troppo secca, come è il caso alle temperature più basse.

SIRE ha scelto di usare, nelle sue unità ventilanti ROTO, recuperatori di spessore ridotto, solo 100 mm contro i 200 generalmente adottati da altri costruttori europei. La superficie di scambio necessaria per raggiungere i rendimenti richiesti dalla normativa è stata ottenuta aumentando il diametro dei rotori; poiché questi sono collocati quasi orizzontalmente nelle unità, è quasi sempre possibile installare le stesse a soffitto.
Come effetto secondario ma non trascurabile dell’uso di rotori igroscopici, questi apparecchi non necessitano di scarico condensa e sono esenti dal pericolo di gelo.

Scaricate qui il PDF con le caratteristiche dei nuovi ROTO 2018.

SCARICA SCHEDA