fbpx

Serie Max: regolatore di velocità 3E (EVO) per le unità di ventilazione

regolatore 3E

Le unità di ventilazione SIRE della serie MAX, prodotte nelle varianti di motorizzazione AC ed EC, possono essere equipaggiate con diversi tipi di controllo della portata e degli altri parametri di funzionamento: si va da 3V, un semplice selettore della velocità (selezionabile tra 3 valori pretarati ma modificabili) a 3E Evo, un controllo di tipo touch completo di protezione antigelo e di gestione automatica del bypass, a EB, un pannello LCD dotato di ingressi ed uscite che permettono di programmare ogni possibile combinazione di parametri di funzionamento.

A distanza di qualche anno dal lancio della serie MAX, il mercato ha promosso il tipo 3E, largamente il più venduto, che è stato adottato, di serie, anche per le unità di ventilazione UVC-V ed UVC-H. Esaminiamone in dettaglio le caratteristiche.

Il controllo remoto 3E Evo è costituito da una tastiera a membrana con 2 tasti (freccia SU e freccia GIU’) e da 5 led di segnalazione così suddivisi: 3 led verdi per l’indicazione della velocità, 1 rosso per la segnalazione dell’allarme filtri e 1 blu per la segnalazione dell’apertura by-pass. Il regolatore è associato alla scheda di controllo presente a bordo di ogni macchina, che accetta anche segnali provenienti da un eventuale sistema esterno di domotica.

Funzioni di questo tipo di controllo:

accensione/spegnimento/modifica velocità: premere la freccia SU per passare dallo stato di stand-by alla velocità 1 (si accende il primo led verde in basso); premendo nuovamente la freccia SU si passa alla velocità 2 (i primi 2 led verdi in basso accesi) e poi alla velocità 3 (tutti e 3 i led verdi accesi). Premendo la freccia GIU si torna alla velocità precedente (velocità 3 > velocità 2 > velocità 1 > Stand-by). Il passaggio da una velocità all’altra è immediato e non è necessario premere altri tasti per confermare la scelta.

Taratura delle velocità: le velocità sono pretarate in fabbrica in questo modo: V1 al 40%, V2 al 60% e V3 al 80%. Nel caso in cui la taratura di fabbrica non soddisfi le proprie esigenze è possibile modificare le velocità dei ventilatori agendo sui trimmer V1 (velocità 1), V2 (velocità 2) e V3 (velocità 3) presenti sulla scheda di controllo a bordo dell’unità. Ogni trimmer permette una regolazione da 0 a 10 V (corrispondenti rispettivamente a 0 e 100% della velocità dei ventilatori).

Free Cooling

Free-cooling: quando il free-cooling è attivo viene segnalato dal controllo remoto attraverso l’accensione del relativo led blu (acceso fisso). L’attivazione del free-cooling è automatica tramite confronto delle 3 temperature rilevate dalle sonde interne: ripresa, rinnovo ed espulsione.

Protezione antigelo: Nel periodo invernale, con temperature dell’aria esterna inferiori a 0 °C, è possibile la formazione di ghiaccio all’interno del recuperatore di calore. Per evitare danni al pacco di scambio e all’unità, questo controllo ha una funzione di protezione antigelo che funziona in questo modo: quando la sonda in Espulsione rileva temperature dell’aria inferiori ai 3°C la velocità del ventilatore di Rinnovo/Immissione viene ridotta progressivamente, eventualmente fino all’arresto; questo permette di sbrinare lo scambiatore di calore utilizzando l’aria calda estratta dai locali.

Contaore filtri

Quando l’unità è accesa (ventilatori in funzione) vengono conteggiate le ore di funzionamento dell’unità, in modo da segnalare la necessità di verificare i filtri una volta raggiunte 4000 ore: quando questo avviene, sul controllo remoto si accende in modo lampeggiante il led rosso in alto a sinistra.

Allarme sonde

Nel caso di guasto ad una delle sonde di temperatura configurate (sonda scollegata oppure in cortocircuito) i led blu e rosso lampeggiano in modo alterno. Quando si verifica un errore sonda, le regolazioni associate a tale sonda vengono messe temporaneamente in Stand-By.