Nuova unità di ventilazione da 8000 m3/h

Max800

Forti dell’esperienza maturata in oltre 20 anni di distribuzione in Italia di piccole unità ventilanti con recupero di calore, presentiamo oggi la macchina top di gamma, con portata d’aria di 7200 m3/h (limite 2018) a 491 Pa.

Il nuovo modello è dotato di ventilatori EC centrifughi a pale rovesce e a basso consumo.

I recuperatori di calore a piastre sono naturalmente in controcorrente, di produzione Recutech, e offrono un rendimento (certificato Eurovent) del 76%, superiore quindi al minimo prescritto da ERP2018 (73%) per portate d’aria uguali e trattamento secco. All’atto pratico però, per condizioni invernali esterne di -5°C ed interne di 20 °C con il 50% di umidità relativa, il rendimento effettivo è pari all’85% circa.

Max 800 EC

La filtrazione è affidata a filtri F7 (ePM1 70%) per l’aria di rinnovo, M5 (ePM10 50%) per l’aria estratta dall’ambiente.
I filtri sono facilmente accessibili dall’esterno per ispezione e manutenzione.

Tutti i componenti sono contenuti in un telaio in profili di alluminio e pannelli sandwich (lamiera preverniciata esterna e zincata interna) con isolamento termoacustico in lana di roccia spessore 50 mm.
La macchina è completa di bypass integrato per free cooling/heating, come da normative, e può integrare una batteria di post ad acqua calda o fredda.
Sono disponibili diverse soluzioni per la regolazione; la più semplice (modello EVO 3E) permette di variare la velocità tra 3 valori pretarati in fabbrica ma modificabili in sede di ordine. Inoltre permette di azionare il bypass e il dispositivo antigelo in modo automatico, controllare l’unità attraverso ingressi digitali esterni e ottenere la segnalazione di filtri sporchi ed eventuali anomalie. Questo controllo remoto è installabile all’interno di una scatola tipo 503 orizzontale.

È disponibile anche il dispositivo di controllo modello EB, con display LCD bianco, installabile su scatola tipo 502-503 orizzontale, o direttamente a muro. Qui la velocità dei ventilatori è selezionabile tra 3 valori preimpostati (modificabili da 10% a 100%) oppure gestita automaticamente dalla scheda di controllo in funzione dell’umidità, qualità dell’aria, temperatura e/o dei valori restituiti da altre sonde esterne; è possibile differenziare la velocità del ventilatore di immissione rispetto a quello di espulsione. Il controllo del by-pass (freecooling/ free-heating) e la protezione antigelo sono completamente automatici, così come la gestione dell’ eventuale batteria di post-trattamento.

Altre funzioni comprendono la visualizzazione di eventuali allarmi attivi e lo storico allarmi; allarme intasamento filtri sia con conteggio delle ore di funzionamento o con pressostato differenziale (opzionale); programmazione oraria/settimanale. Possibilità di comandare la scheda di controllo con semplici ingressi digitali (contatti remoti di on/off, velocità, estate/ inverno…) e di abbinamento a sonde esterne 0-10V (CO2, qualità aria, umidità, temperatura, controllo a portata/ pressione costante…); ModBus su RS485 per il collegamento a controllori/supervisori esterni.

Hai trovato interessante questo articolo e vuoi saperne di più?

Compila il form per essere contattato da un nostro incaricato.

Condividi:

Articoli recenti

Iscriviti alla newsletter